1 ottobre 2013

Depressione Stagionale (SAD)

Il Disordine Affettivo Stagionale (SAD, Seasonal Affective Disorder) (Depressione Stagionale, o Invernale) è un tipo di depressione che ha una ricorrenza stagionale. Gli episodi depressivi tendono a ripetersi con cadenza stagionale, nel medesimo periodo dell'anno, in genere durante i mesi invernali.



Analogamente a quanto accade con altri tipi di depressione, due dei principali sintomi della SAD sono umore deflesso e perdita di interesse nei confronti delle abituali occupazioni della vita. Gli altri sintomi riguardano il fatto di sentirsi meno attivi del normale e dormire di più.

La SAD è anche nota come "depressione invernale" perchè i sintomi sono più evidenti e tendono ad essere più gravi durante questo periodo dell'anno.

I sintomi spesso iniziano a presentarsi durante l'autunno, quando le giornate si fanno più corte. Si fanno più gravi tra dicembre e febbraio.
Nella maggior parte dei casi, i sintomi tendono ad attenuarsi in primavera, sino a scomparire.

Quale è la causa della depressione stagionale

L'esatta causa della SAD non è completamente nota, ma si ritiene che possa essere correlata alla ridotta esposizione alla luce del sole durante i giorni più corti dell'anno.

La luce solare può interessare i livelli di taluni ormoni e neuro-trasmettitori cerebrali. Tuttavia, non è chiaro in cosa consista tale alterazione. Una teoria prevede che la luce stimoli quella parte dell'encefalo chiamata ipotalamo che controlla tra l'altro l'umore, l'appetito ed il sonno. Tali fattori possono riguardare il modo attraverso cui si configura il tono dell'umore.

La carenza di luce si ritiene possa interessare:
La produzione dell'ormone melatonina.
La produzione di serotonina.
I ritmi circadiani dell'organismo (sorta di orologio biologico interno, che regola taluni processi biologici nell'arco delle 24 ore).

Come si diagnostica la SAD

Se sospettate di poter soffrire di depressione stagionale, consultate il vostro medico curante. Questi può valutare l'assetto delle vostre condizioni psichiche. Potrà chiedervi in merito al vostro umore, stile di vita, abitudini alimentari e del sonno, e gli eventuali cambiamenti stagionali nel vostro modo di sentire e di pensare.

La valutazione delle condizioni mentali prevede infatti una indagine relativa a:
umore, stile di vita, abitudini alimentari, eventuali disturbi del sonno, cambiamenti stagionali nel pensiero e nell'umore, e prevede una accurata anamnesi tesa ad evidenziare se esistono nella vostra storia personale fattori che possano contribuire alla comparsa di un disturbo depressivo.

Per diagnosticare la depressione si deve considerare:
quali sono i sintomi
quanto sono severi
da quanto tempo durano
quale è il loro sviluppo nel tempo
quanto tali sintomi incidono sulla vostra vita.

La depressione stagionale è talora difficile da diagnosticare perchè ci sono altri tipi di depressione che hanno sintomi simili. E possono passare anni prima che risulti chiara la cadenza "stagionale" del disturbo.

La diagnosi di tale tipo di disturbo prevede anche:
che abbiate sofferto di tale condizione nella stessa stagione per due o più anni;
che i vostri periodi di depressione siano seguiti da periodi di umore normale;
che non vi siano infine altre ovvie spiegazioni o cause del cambiamento stagionale.

Come si cura la Depressione Stagionale

Come per qualunque altro tipo di depressione, vivere con un umore stabilmente depresso può risultare quanto mai difficile. Potreste sentirvi stabilmente stanchi, stressati o infelici. Tuttavia, tale condizione può essere superata agevolmente.

La terapia della luce (Light Therapy) è spesso usata per il trattamento terapeutico della SAD. Prevede una specifica forma di esposizione alla luce. Ma prima di rivolgersi a tale tipo di trattamento, parlatene con il vostro medico.
A seconda infatti della natura e della severità dei vostri sintomi, le terapie con le parola (le psicoterapie) o i farmaci possono essere anche consigliati dal vostro curante, che vi indirizzerà verso il trattamento più adatto alla vostra condizione, e potrà anche suggerirvi l'opportunità di un trattamento combinato, psicoterapico - farmacologico.

Il NICE (National Institut for Clinical Excellence) raccomanda di trattare la SAD come qualsiasi altro tipo di depressione. Il trattamento può prevedere psicoterapia e/o farmacoterapia. La psicoterapia, ed in generale i trattamenti che si definiscono psico-sociali, considerano sia gli aspetti psicologici (come funziona la vostra mente) sia gli aspetti sociali (come interagite con gli altri).

La psicoterapia psicodinamica, in particolare, prevede una indagine accurata in merito ai vostri sentimenti, nei riguardi di voi stessi  e degli altri, ed agli eventi significativi della vostra vita e del vostro passato. Uno degli obiettivi della terapia è - molto sinteticamente - quello di identificare i fattori del vostro passato che possono condizionare il vostro sentire nel presente e che possono essere alla base del vissuto di tipo depressivo.

articolo originale: www.nhs.uk

Nessun commento: