15 dicembre 2011

Relazioni "tecniche"

 
Gentilissimi colleghi, Vi invio per conoscenza la Relazione Tecnica da me redatta e consegnata stamani al Giudice.

Comunque si concluda la vicenda, sono certo che non avremo occasione di incontrarci ancora.

Approfitto quindi di questa ultima occasione per esprimere un pensiero che ho maturato in queste ultime settimane, e sono certo che mi perdonerete una considerazione "personale" al termine di una vicenda "medico-legale".

Credo che nella vita professionale di ciascuno di noi non debbano mai mancare occasioni nelle quali poter "realizzare" come si debba essere per essere dei bravi psichiatri, e questo neanche dopo tanti anni di professione: devo dire che in tal senso l'esperienza che ho condiviso con voi è stata per me senz'altro una delle più significative degli ultimi anni.

Di questo Vi ringrazio in tutta sincerità.

Approfitto per estendere anche al dottor C. i sentimenti di stima che ho già espresso nella mia Relazione Tecnica alla dott. ssa N.

F. G.

Nessun commento: