15 aprile 2011

The good heart (il film, recensione e trailers)



Il giovane vagabondo Lucas (Paul Dano) ed il vecchio misantropo Jacque (Brian Cox), proprietario di un insolito bar, si ritrovano  nello stesso ospedale a causa di un tentato suicidio da parte del giovane ("suicide, attempt, not successful") e di una crisi cardiaca ("heart attack, the fifth...").

Consapevole del fatto che non vivrà ancora per molto, Jacque prende il giovane sotto la sua ala e gli insegna il mestiere di barman nel suo locale, frequentato sempre dalla stessa clientela, in previsione di lasciare al giovane l'attività.

La vicinanza di Lucas, sensibile e altruista,  renderà Jacque meno cinico e collerico. L'arrivo di April (Isil De Lesco) una giovane hostess, segna l'ninizio di una tenera storia d'amore e metterà a dura prova l'amicizia tra il vecchio Jaques e Lucas.

Il finale del film, drammatico e commovente, rende conto del titolo del film stesso.

Un  buon cuore. Un cuore sano.

il trailer del film su youtube


altro link nel sito:
psiche e cinema

Recensioni ed altri trailer in lingua orginale a questo indirizzo.

Nessun commento: