30 settembre 2010

Pregiudizio e diversità

E' con una qualche meraviglia che ci troviamo a sottoscrivere - e riproporre - un testo in merito a "pregiudizio e diversità" pubblicato sul sito di "Generazione Italia" a firma di Alfredo Castiglione. Un unico distinguo, laddove l'autore afferma: "... Non sono solo i cattivi maestri a creare una società scadente, ma anche la natura dell’uomo...". Non riterremmo lecito generalizzare: non si tratta della natura dell'uomo, caso mai della cultura nella quale l'uomo accetta passivamente di vivere, o - al limite - della "natura"malata di alcuni uomini.

L'articolo è per il resto in sintonia perfetta con altri post di questo blog, cui rimandiamo. (vedi: la paura della diversità ; individuo, gruppo e società ; tutti i diversi del mondo ). Che stia davvero cambiando il mondo?



L’accettazione delle diversità di Alfredo Castiglione

29 settembre 2010

Farmaci "taroccati" (Le pillole velenose)

Un tempo i farmaci contraffatti 
erano un problema dei paesi in 
via di sviluppo. Ora minacciano 
anche i paesi ricchi. Che 
chiedono aiuto alla tecnologia 
per fermarne il commercio
I trafficanti di droga vengono puniti 
con pene severe quasi ovunque. Chi 
contrabbanda farmaci contraffatti, 
invece, spesso se la cava con poco. 
Ma le cose potrebbero cambiare: il settore 
farmaceutico ha convinto molti governi a 
inasprire le leggi contro il traffico di false 
medicine e ad aumentare i controlli.



Le pillole velenose - fonte: The Economist, Internazionale

28 settembre 2010

L'Io-Pelle (Didier Anzieu)


"... la pelle, che già nel liquido amniotico ha rappresentato il principale mezzo di comunicazione e di osmosi, anche dopo la nascita continua ad essere luogo privilegiato dell'attenzione e delle cure degli adulti nei confronti del bambino. 
In questo senso, il fragile io si consolida, sempre che ci sia una dinamica oggettuale valida che deve passare attraverso le comunicazioni, le emozioni e gli affetti che la pelle raccoglie e trasmette al bambino. 
Così l'Io fondamentalmente somatico tende a strutturarsi come Io-pelle. Ovverosia una struttura che è sempre più psichica, ma che ha ancora nel somatico la sua base. 
Credo utile sottolineare che questa dizione di Io-pelle è stata già utilizzata da uno psicoanalista (D. Anzieu)" 

(Tratto da: Nicola Lalli, Psicoterapia Dinamica, in www.nicolalalli.it)

27 settembre 2010

Terapia del tango

Giuseppe Cugini, insegnante 
e regista, ha vissuto le stesse 
frustrazioni dei ragazzi 
italiani di origine straniera.

Giuseppe Cugini, 36 anni, capisce 
bene lo spaesamento degli studenti di origine straniera delle 
scuole superiori di Parma dove insegna fisica. Nati e cresciuti in Italia, molti di loro 
si sentono italiani. Ma, a causa della pelle 
scura, non saranno mai considerati tali da 
molti italiani.


da: "Internazionale" di questa settimana, Un abbraccio per guarire - Laila Wadia

20 settembre 2010

Luoghi stabili, e quasi intoccabili

 Performance  di Web Art  di gruppo all’Aquila

Tra scenari emotivi, arte e terapia di gruppo  si creano spazio per  lo  sviluppo, la comunità e per il diritto di cittadinanza .

Concetta Di Lunardo

" Erano in tanti domenica sulla piazza di San Bernardino dell’Aquila,  riaperta dopo le ultime scosse, per accogliere un fiume di gente arrivata da ogni parte d’Italia.
Sulla scalinata i quadri nei laboratori di arte terapia hanno dato voce alle pietre. Parlano del cemento scadente, della memoria, dei sogni e delle speranze...


"L'Aquila: Web Art di gruppo, di Concetta di Lunardo"

13 settembre 2010

Malafede: la chiesa e la pedofilia

Il 2010 verrà ricordato come annus 
horribilis per la Chiesa di Roma. 
Gli scandali legati agli abusi sessuali commessi 
da sacerdoti cattolici su minori hanno indignato 
l'opinione pubblica mondiale e fatto tremare le 
mura di San Pietro.

Ma quale portata storica ha 
l'attuale crisi del Vaticano? Quali fattori hanno 
permesso che ciò accadesse? Che responsabilità 
hanno i vescovi delle diocesi colpite dagli scandali? 
Qual è stata la reazione del Papa? A questi e a molti 
altri interrogativi lo speciale che qui presentiamo 
vorrebbe dare alcune risposte.



"La chiesa cattolica e lo scandalo dei preti pedofili"

10 settembre 2010

Tutti i "diversi" del mondo

La Francia li espelle, l'Italia 
cerca di schedarli. I rom sono 
diventati il capro espiatorio 
preferito degli europei. 
Antonio Tabucchi su Le Monde scrive un articolo, riportato da Internazionale di questa settimana, nel quale affronta il tema della diversità. Ma la malattia vera è l'indifferenza.


E' facile dare la colpa agli zingari, Le Monde Magazine, Antonio Tabucchi (da: Internazionale)

9 settembre 2010

Doctorsbook, social network di medici

Negli ultimi 10 anni si è assistito ad un'enorme espansione dell'utilizzo di internet: nel 1998 solo pochi paesi - come l'Islanda, la Svezia e la Nuova Zelanda - registravano un elevato utilizzo del mezzo internet. Oggi, ad eccezione dell'Africa, tutto il mondo è connesso a Internet e il digitale, in tutte le sue forme, sta diventando parte importante e consistente della vita quotidiana non solo dei pazienti ma anche dei professionisti della salute.

"doctor book, social network per medici"