31 maggio 2010

Talking cure (la cura con le parole), di David Cronenberg

David Cronenberg tra Jung, Freud, Sabina Spielrein e "Talking Cure".

Il regista canadese David Cronenberg dedicherà il suo prossimo film al tema della psicoanalisi portando sullo schermo il libro e "piece teatrale" ‘The Talking Cure’ di Christopher Hampton.

La pellicola sarà incentrata sulla storia della paziente Sabina Spielrein e sulla sua relazione con Carl Jung e Sigmund Freud.



19 maggio 2010

I "corti sul lettino", cinema e psicoanalisi, 2° edizione

Comunicato Stampa

2° Festival del Cortometraggio “I Corti sul Lettino - Cinema e Psicoanalisi”

Dopo il notevole successo della precedente manifestazione, suggellata dalla presenza del regista Roberto Faenza come presidente della giuria, Ignazio Senatore, psichiatra e critico cinematografico, dirigerà  la seconda edizione del Festival del Cortometraggio “I Corti sul Lettino -  Cinema e Psicoanalisi” rivolto ai filmaker italiani e stranieri. 




12 maggio 2010

Gli amori folli di Alain Resnais, trailer italiano e recensione

GLI AMORI FOLLI

Di Alain Resnais. Con Sabine 
Azéma, André Dussollier. 
Francia, 2009,104'



L'ultima follia di Alain Resnais, che ha 87 anni, arriva nelle sale.

Gli amori folli è uno tra i suoi 
film più belli. Una strabiliante 
lezione di libertà, un esercizio 
di incredibile acrobazia e anche 
una storia d'amore insolita e 
leggera, che unisce una coppia 
improbabile e divertente:

Marguerite, una tempesta di fasci
no che sembra scappata fuori 
da un libro a fumetti, e Georges, tranquillo pensionato che 
tuttavia nasconde qualche tizzone di brace sotto la cenere.

È 
un portafoglio a riattizzare il 
fuoco.

Georges lo trova in un 
parcheggio e vuole assolutamente incontrare la proprietaria, Marguerite.

Liberandosi 
con discrezione dalle catene del 
realismo, senza però mai la
sciarsi andare a una deriva surrealista, questa storia invita 
continuamente lo spettatore a 
perdersi insieme a lei.

Arricchi
to con un'infinità di riferimenti 
a tutto quello che piace a Resnais, il film è una vera cascata 
di linfa vitale, mescolata sottilmente e intimamente con l'om
bra della morte.

Questo lo ren
de un film unico, il cui maggior 
pregio (bisogna dirlo con tutto il tatto e la cautela del caso) è di 
avere un piede nell'infanzia e 
uno nella tomba.

Sembra un 
addio urlato con folle eleganza e sconvolgente serenità. 


recensione di Jacques Maudelbaum,
Le Monde



link nel sito: psiche nel cinema

1 maggio 2010

Farmakiller



Farmakiller è il libro verità sui rischi che corre ogni giorno la nostra salute a causa dei farmaci e della “medicalizzazione” della società. Una denuncia documentata dei danni irreparabili e delle morti causate dalla medicina ufficiale. Un colossale business costruito tutto sulla pelle dei malati e delle persone sane, avvalorato da “camici sporchi” e dalle tante Wanna Marchi della medicina e della scienza che piazzano ogni anno nuovi, inutili prodotti o costruiscono nuove carriere.

 il libro e' liberamente scaricabile in formato PDF dal sito stampalternativa.

questo il link : farmakiller

altri link nel sito: Marcia Angell, Farma&co