7 gennaio 2010

Gli affetti che curano, storie di trasformazioni

"... Cammino insieme ad un gruppo di persone lungo sentieri di campagna.
Stiamo andando nel centro del paese dove ci sarà una festa.

Il sentiero costeggia dei campi dove i contadini stanno raccogliendo i frutti del loro lavoro e li mettono in grandi ceste di vimini.

E’ un giorno di sole ed è piacevole camminare sull’erba del sentiero.

Arriviamo in paese e cominciamo a sentire la musica di un’orchestra che suona.

Un’amica mi chiede di ballare con lei: esito per un attimo …
Vuole che la guidi io e mi sembra strano perché, di solito, a guidare è l’uomo.
Così iniziamo a ballare e mentre, ballando, attraversiamo la sala, tutt’intorno, in cerchio, vedo gli altri che ballano e sorridono.

C’è un’aria di festa e sono serena; mi piace ballare insieme a loro.

Ad un tratto, un uomo prova a farci una foto ma non ci riesce perché continuamente qualcuno, ballando, passa davanti a lui …
Anche lui vuole ballare e allora ci raggiunge … "





Incipit dell'intervento "Gli Affetti che curano - Storie di Trasformazioni" della dottoressa Francesca Mancini, psicologa e psicoterapeuta,


in programma per il prossimo 6 marzo ad Empoli (Firenze), presso l'Auditorium di Palazzo Pretorio, P.zza Farinata degli Uberti,


in occasione dell'incontro di presentazione della Associazione Lachesi PsicoMed, Accademia di Psicoterapia e Medicina.

per info ed adesioni: sitoinpsico@gmail.com



Altri link nel sito:
Giovanni Carlesi, "Societa', riduzionismo biologico e psicoanalisi" (intervento)
Associazione Lachesi PsicoMed

Nessun commento: