19 luglio 2009

L'onda (Die Welle) trailer e recensione


Il tema del 'gruppo', la debolezza, l'identità, il 'diverso', e sino al fanatismo: questi i temi di un film intenso quanto originale, la cui visione è assolutamente da consigliare anche a tutti coloro che si interessano di psicopatologia e che desiderano comprendere attraverso quali meccanismi l'occasione della relazione e della condivisione possa degenerare nella follia di un gruppo integralista ed intollerante.

Durante una settimana di esercitazioni scolastiche l'insegnante di liceo Rainer Wenger (Jürgen Vogel) propone un esperimento per mostrare ai suoi studenti come funziona un governo totalitario.

Inizia così una sorta di gioco di ruolo dalle tragiche conseguenze.

Nel giro di poche settimane, quella che era cominciata come un'innocua illustrazione di concetti come disciplina e comunità, si trasforma in un vero e proprio "movimento" - L'Onda.

Arrivati al terzo giorno, gli studenti cominciano a ostracizzare e a minacciare gli altri. E quando alla fine il conflitto esplode in tutta la sua violenza durante una partita scolastica di pallanuoto, l'insegnante decide di interrompere l'esperimento.

Ma ormai è troppo tardi, l’Onda è sfuggita al suo controllo...

L'onda
(Die Welle)

Regia: Dennis Gansel
Attori: Jürgen Vogel, Frederick Lau, Max Riemelt, Jennifer Ulrich, Christiane Paul, Jacob Matschenz
Paese: Germania 2008
Genere: Drammatico
Durata: 101 Min

link nel sito: cinema e psichiatria

Nessun commento: