21 marzo 2009

Arte e psichiatria, mostra ad Arezzo

La mostra 'Arte e psichiatria' nasce in occasione della ricorrenza del trentennale della approvazione della Legge 180, e la conseguente chiusura dei manicomi.



© Gianni Berengo Gardin- Ospedale psichiatrico di Parma-1968



© Carla Cerati- Ospedale psichiatrico di Parma- 1968


L'intento preposto è quello di dare visibilità, in un cronologico percorso temporale, alla vicenda che vede protagonisti persone con disturbi di salute mentale.

Il filo conduttore della narrazione è il linguaggio dell'Arte, che viene utilizzato sia come strumento socio-documentaristico, sia come mezzo di espressività personale.

Lo storico reportage dei maestri fotografi Carla Cerati e Gianni Berengo Gardin, realizzato nel 1968, è il frutto della collaborazione intessuta con Franco Basaglia, illustra la triste e disumana condizione dei malati in vari Ospedali Psichiatrici italiani.

Le foto sono volutamente state realizzate, come grido di denuncia per la vergognosa situazione che vigeva dei manicomi, al fine di sensibilizzare l'opinione Istituzionale e per la prima volta anche quella pubblica.

Questa mostra vuole dare nuova luce alla preconcetta "visione" immaginativa del folle, spesso demonizzato, avvilito o emarginato, che invece, come ampliamente dimostrato, è dotato di profonda sensibilità e straordinarie, spesso geniali, intrinseche potenzialità.

Si vuole inoltre sensibilizzare quella classe medica che non "riconosce" questa palese realtà, convinta, nella propria "indefinibile" coscienza, che tra i migliori metodi per curare una mente umana vi sono quelli della contenzione e dell'Elettroshock.

Carla Cerati e Gianni Berengo Gardin

Arte e Psichiatria- Riflessi e Riflessioni

Inizio: 25 marzo 2009
Fine: 15 Aprile 2009

Loggiato del Palazzo Comunale di Arezzo
Piazza della libertà,1
Arezzo

Orari: dal luned' al sabato ore 8:00 - 4.30 mart. e giovedì 8:00 - 17:30

Telefono: 0575 - 23171

EMail: nuovacomunicativa@alice.it

Web: www.artcamera.it

Nessun commento: