24 ottobre 2008

Siti web psichiatria (recensioni)

Recensioni e link ai più importanti siti web in tema di psichiatria e psicoterapia.


Psicoterapia e Scienze Umane

Psicoterapia e Scienze Umane prosegue in continuità storica e formale le attività iniziate nel 1960 dal Gruppo milanese per lo sviluppo della psicoterapia - Centro Studi di Psicoterapia Clinica di Milano. Il gruppo si costituisce in maniera informale nel 1960, sulla base della collana "Biblioteca di Psichiatria e di Psicologia Clinica" fondata da Pier Francesco Galli, in collaborazione con Gaetano Benedetti, presso l'editore Feltrinelli di Milano.

La esplicita filosofia di base si fondava su:

1. collegamento con la psichiatria, la psicoterapia, la psicoanalisi internazionali in tempi reali, recuperando il ritardo nazionale

2. attivazione di piccoli gruppi di formazione permanente che potessero riprodursi "per gemmazione", impostati con funzione di stimolo centrifugo, riducendo la dipendenza dall'appartenenza e responsabilizzando l'individuo sul proprio processo formativo (cinque importanti scuole di psicoterapia di Milano hanno preso le mosse dal Gruppo milanese per lo sviluppo della psicoterapia)

3. confronto teorico-clinico nel gruppo originario e nelle forme organizzative successive tra colleghi di formazione diversa: nel primo gruppo erano presenti freudiani, daseinsanalisti (fenomenologi), interpersonalisti, junghiani, kleiniani

4. in parallelo con le iniziative di formazione privata, interventi nei servizi pubblici per la formazione psichiatrica e psicoterapeutica; in questa prospettiva il Gruppo milanese per lo sviluppo della psicoterapia ha introdotto sin dal 1961 il metodo dei "Gruppi Balint" e la cultura psichiatrica, psicoterapeutica e psicoanalitica "interpersonale" di Silvano Arieti, Frieda Fromm-Reichmann, Clara Thompson e Harry Stack Sullivan

5. una visione laica della psicoterapia e della psicoanalisi, cioè non come branca specialistica della psichiatria né della psicologia clinica, ma colta invece nel suo carattere "eversivo" rispetto alla cultura e alla scienza, a equilibri complessivi già dati, e nella sua irriducibilità ad altri saperi, nel suo essere inoltre priva, a differenza delle religioni e delle ideologie, di assertività e di carattere consolatorio

6. l'esercizio della critica come metodo di conoscenza e di ricerca

7. un progetto di formazione permanente piuttosto che corsi formali di psicoterapia

8. l'esplorazione dello spazio fra "psicoanalismo" e "psicoterapie"

9. l'epistemologia della decostruzione

10. il collegamento fra cultura psicoanalitica e scienze umane

(il testo è tratto dalla pagina di presentazione del sito web)



Una tra le più complete fonti, sul web, di psicodinamica. Sul sito sono presenti oltre 100 pubblicazioni.

La psicoterapia dinamica rappresenta la graduale, complessa, ma coerente evoluzione di una teoria che, a partire da una documentata critica alla psicoanalisi – soprattutto nei suoi aspetti operativi – giunge dapprima alla formulazione della psicoterapia analitica e successivamente, a partire dal 1980, alla formulazione della “psicodinamica”, intesa come disciplina che comprende ed unifica la psichiatria e la psicoterapia e che trova una completa esposizione nel “Manuale di Psichiatria e Psicoterapia”, edito nel 1999.

L'Autore offre una visione unitaria psicodinamica della psicopatologia contro ogni riduzionismo biologizzante o psicologizzante, ma soprattutto contro la frammentazione del DSM-IV, che è acriticamente accettato dalla maggioranza degli psichiatri , e propone che psichiatria e psicoterapia sono due discipline strettamente interconnesse e complementari.

Ioltre, offre una teoria ed una prassi, in chiave psicodinamica, che non solo sia coerente, ma che tenga conto di tutte le più importanti scoperte che avvengono in discipline affini come le neuroscienze, l'etologia, l'antropologia culturale, ma anche nel campo di altre psicoterapie, sempre nell'ottica dell'importanza fondamentale delle relazioni interpersonali, sia come matrici della psicopatologia che come possibilità della cura. Pertanto, la cura del disturbo mentale è fondamentalmente basata sulla psicoterapia, anche quando si tratta di casi complessi, che richiedono anche altri interventi, come ad esempio quello psicofarmacologico.

(il testo è tratto - parzialmente modificato - dal sito stesso)




POL-IT

Da dieci anni in rete, una risorsa tra le più complete ed esaustive: PSYCHIATRY ON LINE ITALIA, PERIODICO MENSILE DI INFORMAZIONE MEDICO SCIENTIFICA

E-MAIL: redazione@pol-it.org

Una risorsa utile e sempre più interessante per i suoi lettori, che per rendere ancora più agevole la navigazione tra le sue pagine offre qui un quadro d'assieme che consente di visualizzare l'organizzazione logica del sito e di raggiungere direttamente la maggior parte dei contenuti della rivista nella maniera piu' diretta ed immediata possibile.
IL MOTORE DI RICERCA TESTUALE, basato sulla giornaliera indicizzazione dei contenuti di POL.it e le pagine dell'HELP ONLINE nate come supporto e spiegazione dell'organizzazione dell'informazione su POL.it. completano gli strumenti utili alla navigazione ed alla ricerca.

© POL.it ®

Nessun commento: