21 ottobre 2008

Relazione tra agorafobia e panico

L'agorafobia può essere la più disabilitante delle fobie, dato che la sua presenza può interferire significativamente con il funzionamento della persona in situazioni sociali e la­vorative fuori dalla propria abitazione.


La maggior parte dei ricercatori nel campo dei disturbi di panico ritiene che l'agorafobia costituisca quasi sempre una compli­cazione nei soggetti affetti da disturbo di panico. In altre pa­role, si ipotizza che l'agorafobia sia causata dallo sviluppo del­la paura di avere un attacco di panico in un luogo pubblico dal quale potrebbe essere difficile uscire.

Altri ricercatori non accettano questa teoria. Tuttavia oggi si considera il disturbo di panico come il disturbo predominante nella diade e si utilizzano abitualmente le diagnosi di "Disturbo di Panico con Agorafobia" e "Disturbo di Panico senza Agorafobia".

Gli stessi attacchi di panico possono verifi­carsi nell'ambito di diversi disturbi mentali (p.es., nel distur­bo depressivo) e di condizioni mediche (p.es., l'astinenza o l'intossicazione da sostanze); la comparsa di un attacco di pa­nico di per sé non giustifica la diagnosi di disturbo di panico.

Nessun commento: