7 ottobre 2008

News psicoterapia

L'efficacia della psicoterapia (26 dicembre 2008)

" Un primo risultato, unanime, è che le psicoterapie vantano una percentuale di sicuri successi al di sopra delle remissioni spontanee. Per ogni patologia considerata, infatti, gli effetti sono decisamente superiori ai gruppi di controllo, o almeno pari o superiori alle cure con psicofarmaci, di cui comunque rendono più duraturi gli effetti. Il 60-80% dei casi trattati presentano importanti miglioramenti. Se si utilizza poi la risonanza magnetica e altre tecniche di esplorazione del cervello, si trova una concomitanza tra successo della psicoterapia e rilevanti variazioni nel funzionamento delle aree cerebrali interessate. Inutile dire che questo risultato fornisce una sostanziale boccata d'ossigeno a tutti coloro che si dedicano alla psicoterapia, la cui efficacia era stata messa in dubbio dalle ricerche pionieristiche condotte negli Anni Cinquanta dallo psicologo Hans Eysenck. Il secondo risultato è invece più intrigante e sorprendente. Confrontando i risultati provenienti da ricerche eseguite su percorsi terapeutici condotti con approcci e tecniche differenti (psicodinamico-psicoanalitico, cognitivo-comportamentale, umanistico-esistenziale, sistemico-relazionale ecc.), è emerso che non c'è evidenza che un tipo di approccio sia superiore ad un altro. Su questo punto secondo i ricercatori varrebbe il verdetto di Dodo (un personaggio di Alice nel paese delle meraviglie): «Tutti hanno vinto e ciascuno merita un premio». " Continua a leggere


Arte e psicoanalisi a Siena

Mostre. Psiche, a Siena inconscio freudiano in galleria
Circa 200 opere tra incisioni, xilografie, chine e acquerelli su carta provenienti dalla Fondazione Antonio Mazzotta di Milano per analizzare il rapporto tra arte e psichiatria, artisti e analisi freudiana. E' questo il percorso che offre la mostra 'La lente di Freud. Una galleria dell'inconsciò allestita all'interno degli spazi del Complesso Santa Maria della Scala di Siena e inserita nel filone di studi psicoanalitici sull'arte e la creatività di Sigmund Freud.
link: http://www.comune.siena.it



Donne e psicoanalisi

" ...il femminismo, al contrario della psicanalisi - si dice - lotta per l’emancipazione della donna." Continua a leggere l'articolo: femminismo e psicoanalisi


Sessualità ed affetti
(24 ottobre 2008 Repubblica)


Oggi avere rapporti di coppia conflittuali e aggressivi è molto facile, come è facile darsi per scontati, cercare sempre qualcosa di altro rispetto a quello che abbiamo e che è amato. Esiste un'inquietudine degli acquisti anche nella costruzione dei rapporti, come se il giardino del vicino fosse sempre più verde. Prigionieri di attese molto forti le giovani coppie cercano di mantenere i rapporti affettivi forti, mentre si misurano con altre storie. Questo mostra la contraddizione che si è formata tra erotismo e tenerezza ed è sorprendente come nella psicoterapia sessuale ristabilendo i confini, i ruoli maschili e femminili, il tempo e lo scenario del corteggiamento e del sesso, sia possibile riaccendere la sessualità, in modo intenso e piacevole, non perdendo affetto, ma trasformandolo nel sentimento della fiducia e dell'affidamento. >>

link:
problemi di relazione
terapia di coppia
terapia delle disfunzioni sessuali



L'efficacia della terapia psicodinamica a lungo termine (7 ottobre 2008)


Un articolo pubblicato recentemente nel Journal of the American Medical Association, ha messo in luce una recensione su 23 studi che hanno coinvolto 1053 pazienti sottopostisi a terapia psicanaltica intensiva. Sui 23 studi, undici erano esperimenti controllati su base casuale, e gli altri 12 studi di osservazione. Dalla ricerca la terapia psicanalitica, solitamente di tre volte alla settimana e di durata superiore a un anno, è risultata efficace nella riduzione significativa dei sintomi dei probelmi dei pazienti, in confronto a alle terapie brevi.

Continua a leggere l'articolo >>

Farmaci vs psicoterapia

In America la pillola spodesta la parola. Più facile ricorrere al farmaco che alla psicoterapia. Agli effetti immediati della pasticca, piuttosto che a defatiganti colloqui sul divanetto, s´affidano sempre più gli psichiatri che operano negli Stati Uniti. La tendenza è stata documentata dalla autorevole rivista Archives of General Psychiatry, che ha fornito cifre significative: le cure medico-psicologiche oggi in corso in America soltanto per il 29% si basano sulla terapia della parola, mentre dieci anni fa la percentuale era intorno al 44%. Sempre più numerosi - dice ancora lo studio di Ramin Mojtabai e Mark Olfson - sono gli psichiatri specializzati in terapie farmacologiche e sempre meno quelli attrezzati per la psicoterapia.

fonte: repubblica, 2 ottobre 2008

Nessun commento: