4 agosto 2008

Le patologie della personalità

Si tratta di esperienze soggettive e comportamenti persistenti che deviano dagli standard culturali, sono rigidamente pervasivi ed esordiscono nell'adolescenza o nella giovane età adulta (la pagina del sito sui disturbi della personalità)

I soggetti con disturbo di personalità narcisista sono caratterizzati da un elevato senso della propria importanza e da sentimenti di grandiosità che li fanno sentire unici.

I pazienti affetti da personalità borderline sono al limite tra la nevrosi e la psicosi e sono caratterizzati da una straordinaria instabilità dell'affettività, dell'umore, del comportamento, delle relazioni con gli oggetti e dell'immagine del sé.

Le persone con disturbo di personalità dipendente subordinano le loro necessità a quelle degli altri, fanno assumere agli altri la responsabilità per le aree principali della loro vita, mancano di fiducia in se stessi e possono provare intenso disagio quando rimangono da soli per periodi anche brevi.

L'ipersensibilità al rifiuto da parte degli altri è la caratteristiche clinica centrale del disturbo evitante di personalità. I soggetti affetti desiderano il calore e la sicurezza della compagnia umana, ma giustificano la reticenza a formare relazioni con il timore del rifiuto. Vedi anche il post sulla diagnosi differenziale della personalità evitante.

I soggetti con disturbo ossessivo-compulsivo di personalità sono preoccupati delle regole, dei regolamenti, dell'ordine, della precisione, dei dettagli e del raggiungimento della per­fezione. Questi tratti spiegano una generale costrizione dell'intera personalità.

Il disturbo schizoide di personalità viene diagnosticato nei soggetti che presentano un quadro di ritiro sociale che persiste per tutta la vita.I soggetti con disturbo schizotipico di personalità sono estremamente eccentrici o strani, anche agli occhi di chi non è medico. Il pensiero magico, le idee peculiari, le idee di riferimento, le illusioni e la derealizzazione fanno parte del mondo quotidiano del soggetto schizotipico. (Disturbi schizoide e schizotipico)

Nessun commento: