15 maggio 2008

Il dolore del passato


"...una seduta intensa quella di ieri...

la sofferenza della ragazza, della quale non conosco il nome,
che per un attimo si è fatta tangibile,
mi sembrava quasi di poterla toccare...


mi sono venute le lacrime agli occhi davanti a quel dolore,

che diventava ogni minuto di una intensità quasi insostenibile.


tante sensazioni si sono intrecciate:
la voglia di dirle qualcosa ma senza saper cosa,
la voglia di abbracciarla...


poi le immagini proposte, che hanno contenuto quel dilagare di sofferenza....


credo che in lei ho visto quel dolore che in passato mi ha attanagliato,

quello che sembra non aver fine,

quello che sembra senza speranza ma che poi in fondo una speranza la contiene...


è questo che avrei voluto farle sentire."

Nessun commento: